AgriLab: il 17 novembre ci incontriamo per “seminare” nuova Agricoltura Sociale

Il 17 novembre il consueto AgriLab di Kairos sarà nella sede di Confagricoltura. Si partirà dall'esperienza del progetto Campi Aperti per seminare nuove prospettive con SEMI
Il 17 novembre il consueto AgriLab di Kairos sarà nella sede di Confagricoltura. Si partirà dall’esperienza del progetto Campi Aperti per seminare nuove prospettive con SEMI

“Campi Aperti. Seminare innovazione nel territorio” è il nuovo incontro del ciclo AgriLab di Kairos. Vogliamo incontrare educatori, operatori, assistenti sociali, imprenditori e curiosi per parlare di Agricoltura Sociale nella sede di Confagricoltura, a Roma

Iscriviti all'AgriLab! Compila il modulo online
Iscriviti all’AgriLab! Compila il modulo online

Si torna a parlare di Agricoltura Sociale insieme a tutti gli stakeholder e a semplici curiosi. Ti invitiamo al nuovo appuntamento del ciclo di incontri AgriLab.

Venerdì 17 novembre 2017 ci incontreremo nelle sede di Confagricoltura, a Roma, in Corso Vittorio Emanuele II, 101. L’appuntamento è per le ore 9.30. La splendida Sala Serpieri di Palazzo Della Valle ospiterà il seminario “Campi Aperti. Seminare innovazione nel territorio”, nato per esplorare le potenzialità dimostrate dall’agricoltura sociale nella crescita, nell’inclusione e nell’autodeterminazione dei giovani. Uno dei temi cardine è proprio quello dell’empowerment.

Iscriviti all’AgriLab compilando il modulo d’iscrizione online.
Scarica il programma del seminario.

Come da consuetudine di Kairos nei propri appuntamenti, si parte dall’esperienza acquisita. I risultati appena portati a casa, dal progetto che volge al termine per proiettarsi nel futuro. Per cercare di costruire nuove partnership, ragionare su come si possa migliorare il proprio lavoro, far avvicinare nuovi ragazzi in cerca di opportunità.

Il progetto: Campi Aperti

Giornate di Agricoltura Sociale - Il primo incontro tra le aziende agricole e gli adolescenti

Si partirà, quindi, dalla terza edizione di Campi Aperti: il progetto Innovazione del modello di intervento per la prevenzione e il contrasto del disagio minorile finanziato dal Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale con il Fondo nazionale per l’infanzia e l’adolescenza Legge 285/97.
L’obiettivo del progetto era quello di contrastare e prevenire fenomeni di emarginazione sociale tra gli adolescenti attraverso l’inserimento in percorsi educativi nell’ambito dell’agricoltura. È pensato per adolescenti e giovani maggiorenni che vivono situazioni difficili di varia natura, come l’abbandono scolastico, misure alternative al carcere, contesti familiari complessi o la provenienza da periferie abbandonate. Il progetto ha previsto per questi ragazzi dei percorsi d’inserimento formativi ed educativi all’interno di aziende agricole.

Il carattere innovativo del nostro intervento risiede anche in un altro obiettivo fondamentale: consolidare e sviluppare partnership tra servizi sociali, imprese agricole ed enti del Terzo Settore. Campi Aperti, sin dalle sue origini, è nato per sostenere e integrare reti composte dai soggetti che si occupano dello sviluppo e della protezione degli adolescenti con quelle costituite dalle aziende agricole, il mondo del lavoro e delle imprese.

Sala Serpieri - Confagricoltura
Sala Serpieri – Confagricoltura

Il tema: Empowerment

L’intervento di Marco Mietto, di Rete ITER e Istituto IARD, aprirà l’AgriLab affrontando un aspetto che connota fortemente le attività di Kairos nelle aziende agricole, a contatto con i ragazzi. I giovani beneficiari, specialmente se si parla di NEET alle prese con particolari difficoltà nell’ingresso del mondo del lavoro, sono chiamati a raggiungere la propria autonomia. Innanzitutto decisionale.

Puntare sull’empowerment dei ragazzi significa progettare insieme a loro percorsi ed esperienze che accrescano la loro autostima, li responsabilizzi, li rendano consapevoli delle proprie potenzialità latenti.
L’agricoltura sociale non ha l’unico scopo di garantire, anche ai soggetti svantaggiati, un posto di lavoro sicuro. Può essere il trampolino dal quale prendere lo slancio verso nuovi progetti. Un punto dal quale ripartire dopo uno stop. Aiutati dall’ambiente naturale e dalle persone giuste.
L’intervento di Andrea Zampetti, in occasione dell’AgriLab Oltre la Gelata, illustra i tipi di beneficiari che incontriamo sui nostri campi.

La rendicontazione: ripercorriamo il progetto insieme ai servizi, al Terzo Settore e alle aziende

Campi Aperti modulo formativo sull'agricoltura sociale

Farà da sfondo alla discussione, permettendoci di raccontare il cammino del progetto e di professionisti e ragazzi interessati dallo stesso, una modalità di rendicontazione innovativa, multimediale e interattiva. Uno strumento online per parlare in modo semplice ma completo a tutti i possibili interessati, dalla famiglia del ragazzo all’esperto. Il lavoro fatto, i risultati raggiunti, le storie dei ragazzi che abbiamo messo alla prova con un mondo del lavoro sano e accogliente.

Oltre al documento finale di progetto in formato digitale (disponibile online dal 17 novembre), vi segnaliamo anche il modulo formativo multimediale sull’agricoltura sociale creato ripercorrendo le fasi di Campi Aperti insieme ai suoi protagonisti. Un’area del sito che potrà essere liberamente navigata sia dai curiosi che si chiedono cosa sia l’agricoltura sociale che dagli esperti che vogliono conoscere in che modo Kairos lavora in questo ambito.

Insieme allo staff di Kairos interverranno rappresentanti dei servizi sociali di Roma Capitale, operatori del Terzo Settore e imprenditori con i quali abbiamo dato vita a partnership importanti.

Le prospettive dell’Agricoltura Sociale a Roma? Far radicare i suoi “SEMI” sul territorio

Oggi, per Kairos, la prospettiva è quella di “seminare” innovazione nel territorio di Roma, far radicare degli spazi all’interno di contesti lavorativi in cui i ragazzi possano avvicinarsi e trovare un educatore che lo ascolti, un persona di fiducia che lo formi e lo orienti. Magari, in ogni territorio municipale della Capitale. Questo è SEMI, il nuovo progetto di Kairos che ha preso avvio in queste settimane.

Il programma

Il programma dell'AgriLab "Campi Aperti. Seminare innovazione nel territorio"

9.30: Accoglienza e registrazione dei partecipanti

10.00: Saluti Introduttivi (Confagricoltura, Dipartimento Politiche Sociali Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale, Cooperativa Kairos)

10.30: Dal disimpegno all’empowerment, Marco Mietto, Rete ITER/Istituto IARD

11.00: Rendicontare il progetto Campi Aperti per il Sociale
Discussione e approfondimento a partire dai prodotti e dall’apprendimento nel corso dell’azione progettuale
Intervengono: Andrea De Dominicis, Paola Sabatini Scalmati, Andrea Zampetti (Kairos), Rappresentanti dei Municipi V, IX e XV, Aziende Agricole ed Organizzazioni del Terzo Settore coinvolte nell’esperienza

12.00: Al di là del progetto: Formazione e Scenari in Agricoltura Sociale, Massimo Giannini, Università di Roma Tor Vergata; Marco Berardo Di Stefano, Rete Fattorie Sociali

12.30: Conclusioni

13.00: Light Lunch di saluto

Scarica il programma del seminario

Iscriviti!

Contatta Kairos Cooperativa sociale per partecipare all’AgriLab:

Mail – segreteria@kairoscoopsociale.it
Tel – 06.5160.0539
Oppure compila il modulo d’iscrizione online. Così, sarai anche aggiornato sui futuri appuntamenti o sui progetti di Kairos e ascolteremo i tuoi suggerimenti.

rotate_device-lupi
Ruota lo smartphone per vedere correttamente il modulo!


ALTRI POST SUL BLOG


Una riflessione sui Neet: cosa si può fare?

Esempi di agricoltura sociale: la settimana di Kairos

Il primo AgriLab: Oltre la Gelata


I PROGETTI


Campi Aperti per il Sociale
Semi: mettere radici nei territori

Lascia un commento

© Copyright 2015
Kairos
Società cooperativa sociale a.r.l. O.N.L.U.S. (di tipo “B”, ai sensi della L. 381/91)

Sede legale: via Attilio Ambrosini n. 72 – 00147 Roma
Tel.: 06.5160.0539
Fax: 06.5188.2122
segreteria@kairoscoopsociale.it