La strada fatta e quella da fare: i momenti del workshop

Sul lago di Martignano una fantastica esperienza a contatto con la natura e le storie legate all’agricoltura sociale, un’occasione speciale per far nascere nuovi progetti e confrontarci.

Campi aperti - Workshop su agricoltura sociale

Lo scenario, il meteo, l’interesse dei partecipanti, la disponibilità che abbiamo trovato nel Casale di Martignano. Tutto ha contribuito a rendere speciale ieri, 31 maggio, la giornata dedicata al workshop “Campi aperti per il sociale – La strada fatta e quella da fare”, che aveva come tema le opportunità offerte dall’agricoltura sociale nella prevenzione del disagio giovanile.

La giornata si è aperta con il benvenuto e gli interventi di Martino Rebonato, Andrea De Dominicis e Tiziana Piacentini, i quali hanno riportato l’esperienza e le aspirazioni che la Cooperativa sociale Kairos e l’Associazione Oasi hanno maturato con il proprio impegno nell’ambito dei progetti di agricoltura sociale.

Massimo Fiorio - Legge sull'agricoltura sociale

Il punto focale di questa parte iniziale del workshop è stato l’approfondimento sulla Legge 141/2015, la nuova legge sull’agricoltura sociale, e sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Lazio. Al tavolo dei relatori era presente proprio l’On. Massimo Fiorio, vicepresidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati, il promotore della legge sull’agricoltura sociale. Ad illustrare il contenuto delle nuove disposizione approvate dal Parlamento è stato Marco Berardo Di Stefano, presidente della Rete delle Fattorie sociali. Roberto Finuola ha curato, invece, l’intervento sul PSR della Regione.

La “passeggiata dinaminca”, condotta da Andrea Zampetti di Kairos, ha dato modo di raccontare il lavoro della Cooperativa nei progetti di agricoltura sociale, di trasmettere il senso e i punti di forza dell’impegno delle imprese sociali che hanno puntato su questo settore. Una passeggiata che ha coinvolto i partecipanti, costeggiando i campi e l’allevamento dei maiali, e che è stata impreziosita dalle “voci dai campi”. Tra queste anche quella di Cheikh Diop, della cooperativa Barikamà, che ha offerto la sua visione sull’integrazione raccontando la sua storia, partita dalle rivolte dei raccoglitori di arance di Rosarno. Il punto di arrivo del giro all’interno del Casale di Martignano sono state le sponde dell’omonimo lago. Seduti in cerchio, ci si è confrontati raccontando le proprie esperienze e si sono poste le basi per la fase successiva del workshop, prevista dopo il buffet preparato dell’azienda agricola.

La passeggiata dinamica nel Casale di Martignano
Lago di Martignano
Barikamà

 

 

 

 

 

 

Nel pomeriggio l’attività che caratterizza il workshop, i focus group. In aree diverse si riuniscono tre differenti gruppi: chi parlerà della “Strada fatta”, cioè il gruppo dei rappresentanti del terzo settore e quello dei ragazzi che hanno beneficiato dei progetti di agricoltura sociale, e chi getterà le basi per la “Strada da fare”, il nutrito focus group dedicato alla progettazione di nuove idee e suddiviso in 5 tavoli di lavoro che hanno proposto 5 diversi progetti nati sul momento.

IMG_20160531_151629
IMG_20160531_153937

 

 

 

 

 

 

Il workshop è terminato con una plenaria nella quale tutte le idee e le considerazioni nate dai focus group hanno trovato il momento del confronto e della sintesi. Ogni tavolo di lavoro del focus group sulla progettazione ha prodotto idee strutturate in pochissimo tempo, partendo dalle risorse a disposizione e da quelle che mancherebbero per la realizzazione del progetto. Al momento dei saluti, i partecipanti, provenienti anche da altre regioni d’Italia, possono dire di aver portato a termine una intensa, serena e produttiva giornata di formazione.


I Focus Group


Focus group dei referenti di servizi e partner di progetto

Focus group dei beneficiari dei progetti


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Copyright 2015
Kairos
Società cooperativa sociale a.r.l. O.N.L.U.S. (di tipo “B”, ai sensi della L. 381/91)

Sede legale: via Attilio Ambrosini n. 72 – 00147 Roma
Tel.: 06.5160.0539
Fax: 06.5188.2122
[email protected]