La prima delle Giornate di Agricoltura Sociale del 2018 ospita il gruppo di migranti protagonista di “Coltiviamo l’Integrazione”. E il 13 marzo Campi Ri-Aperti porterà il modello dell’agricoltura sociale nel workshop promosso dalla Commissione Europea Migrazione: trasformare le sfide in opportunità

È stata una giornata speciale per i ragazzi del progetto “Coltiviamo l’Integrazione”, che in questa settimana sono protagonisti del Workshop di Autocostruzione su multiculturalità e agricoltura urbana. Abbiamo organizzato per loro una Giornata di Agricoltura Sociale, uno dei nostri appuntamenti conoscitivi con i quali facciamo conoscere, e provare, le nostre attività nelle aziende agricole.

Campi Ri-Aperti diventa modello di integrazione con l'agricoltura sociale, a pochi giorni dalla Giornata Internazionale sulla Migrazione
Campi Ri-Aperti diventa modello di integrazione con l’agricoltura sociale, a pochi giorni dalla Giornata Internazionale sulla Migrazione

L’agricoltura per l’integrazione. Il workshop del progetto “Coltiviamo Integrazione”

Dalla sinergia tra Linaria, la Cooperativa Sociale Tre Fontane e i Gruppi di Volontariato Vincenziano Regione Lazio è nato “Coltiviamo l’integrazione”. Il progetto vuole valorizzare e trasformare due ettari di terreno incolto, messi a disposizione dalla Congregazione della Missione, per avviare un’innovativa produzione orticola e vivaistica che vede protagonisti un gruppo di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria. Obiettivo: l’inserimento nel tessuto sociale e lavorativo capitolino.

Il workshop di Autocostruzione

Scopo del workshop, che in questi giorni si sta svolgendo in collaborazione con il gruppo di beneficiari, è la progettazione di tutto lo spazio a disposizione e la realizzazione di una parte degli elementi necessari all’avvio della produzione. I partecipanti dovranno realizzare anche un’immagine coordinata per tutto il progetto, con lo studio di un logo e di un brand che identifichino chiaramente sia il luogo che i futuri prodotti per creare un progetto coerente e riconoscibile che racconti in maniera efficace questa specifica realtà di agricoltura urbana.

Prima Giornata di Agricoltura Sociale dell’anno

Una giornata diversa alla scoperta di cose nuove, per un gruppo di migranti

Abbiamo invitato i ragazzi beneficiari del progetto, un gruppo di giovani migranti, al Casale di Martignano per scoprire come è facile diventare parte attiva di una nuova comunità tra altri ragazzi, animali, spazi verdi e lo specchio azzurro di un lago. Per mostrargli e dimostrargli che è possibile trovare mansioni che si possono svolgere anche senza avere esperienza o conoscere la lingua. Per farli comunicare con chi ha lingue diverse lavorando attorno allo stesso seme. Per aiutarli a trovare nuovi stimoli interagendo con gli educatori o con animali che necessitano delle nostre cure.

L’obiettivo delle Giornate di Agricoltura Sociale è questo. Far conoscere i nostri SEMI, le aziende di Roma all’interno delle quali germogliano nuove possibilità grazie all’omonimo progetto pensato per l’empowerment e l’inclusione di giovani che non trovano una propria dimensione nella società.
E questa volta, a pochi giorni dalla Giornata Internazionale sulla Migrazione che cadrà il 13 marzo, l’attenzione non poteva non ricadere anche sul progetto che abbiamo ideato insieme a Casa Scalabrini 634 per l’integrazione di rifugiati e richiedenti asilo: Campi Ri-Aperti.

Il 13 marzo si parla di Campi Ri-Aperti. “Migrazione: trasformare le sfide in opportunità”

In occasione della Giornata Internazionale sulla Migrazione ci sarà il workshop di apprendimento reciproco dal titolo “Migrazione: trasformare le sfide in opportunità“.
Il Workshop è organizzato nell’ambito dei progetti europei Dandelion e InterHealthfinanziati dalla Commissione Europea e con il patrocinio della sua direzione generale Migrazione e affari interni, oltre che del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Ci sarà spazio anche per il progetto di Agricoltura Sociale Campi Ri-Aperti, che Kairos porta avanti insieme a Oasi e Casa Scalabrini 634. Marianna Occhiuto interverrà per il Case Study: Integration through social agriculture.

L’evento si svolgerà martedì 13 marzo a partire dalle ore 9.00, presso la sala Spazio Europa, gestita dall’Ufficio d’informazione in Italia del Parlamento Europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea (Via Quattro Novembre, 149, RM).

È possibile registrarsi compilando questo form online
È disponibile il programma del workshop organizzato per la Giornata Internazionale sulla Migrazione.

Kairos tra le buone pratiche per “Fare-Rete”. Il 12 marzo la presentazione del libro

C’è anche l’agricoltura sociale di Kairos tra le buone pratiche di lavoro in rete prese a modello nel libro di Pieroni e Santos Fermino “Fare-RETE per educare”. Ne parlerà Andrea Zampetti, pedagogista della nostra cooperativa sociale. “Una rete educativa nel settore agricolo” è il titolo del suo intervento. È possibile scaricare il programma dell’appuntamento del 12 marzo.

Vuoi fare Agricoltura Sociale anche tu? Collabora o partecipa ai nostri progetti o CONTATTACI per una consulenza.
Puoi ricevere informazioni sulle Giornate di Agricoltura Sociale aperte a tutti o sui seminari
AgriLab iscrivendoti alla NEWSLETTER di Oasi e Kairos


ALTRI POST SUL BLOG


Scopriamo i partner dei nostri progetti attraverso le loro parole

Campi Ri-Aperti: formazione e tirocini per un nuovo gruppo di migranti

Abbiamo trovato Coraggio e Aria per fare Agricoltura Sociale. Alla scoperta delle due cooperative


I PROGETTI


Semi: mettere radici nei territori

Campi Ri-Aperti

Lascia un commento

© Copyright 2015
Kairos
Società cooperativa sociale a.r.l. O.N.L.U.S. (di tipo “B”, ai sensi della L. 381/91)

Sede legale: via Attilio Ambrosini n. 72 – 00147 Roma
Tel.: 06.5160.0539
Fax: 06.5188.2122
segreteria@kairoscoopsociale.it