lavoro

Lavorare in Agricoltura Sociale: c’è un’opportunità con La Nuova Arca

La Nuova Arca, il casale a Falcognana (zona Ardeatina di Roma)
La Nuova Arca, il casale in zona Falcognana, Roma

Ci è stata segnalata un’opportunità per chi ha esperienza nel lavoro agricolo e vorrebbe dare una connotazione sociale al proprio mestiere.
La Nuova Arca è una delle realtà grazie alle quali Kairos può fare agricoltura sociale. Nei suoi terreni sull’Ardeatina, in zona Falcognana, fanno la propria esperienza di formazione e orientamento alcuni dei ragazzi impegnati nei nostri progetti. Le storie legate alla terza edizione di Campi Aperti che potete leggere sul blog Kairos Racconta provengono proprio da lì. Ogni giovedì Pony, Rosa e Diamante, i 3 ragazzi con i quali abbiamo scelto di accompagnarvi quest’anno, sono esentati dalla scuola per fare un’esperienza più adatta alle proprie esigenze negli orti biologici del casale de La Nuova Arca. I prodotti, che qui nascono e vengono confezionati, saranno poi venduti attraverso i GAS, i gruppi di acquisto solidale. Leggi il post

, ,

Com’è il primo incontro tra un adolescente e l’agricoltura sociale?

Giornate di Agricoltura Sociale - Il primo incontro tra l'adolescente e l'agricoltura sociale
Ieri, 24 ottobre, nei campi de La Nuova Arca la prima delle Giornate di Agricoltura Sociale – Il primo incontro tra l’adolescente e l’azienda agricola

Ieri abbiamo assistito ad un momento che potrebbe rivelarsi fondamentale nella vita di un adolescente. Non è un’esagerazione dirlo. La prima delle quattro Giornate di Agricoltura Sociale ha fatto incontrare dei ragazzi, non ancora diciottenni, con la possibilità di iniziare un percorso di inclusione sociale a contatto con la natura, all’interno di un’azienda agricola.

Si tratta del loro primo incontro con l’agricoltura sociale. E possiamo ben immaginare quanto possa essere importante la prima impressione, soprattutto se c’è da accettare una scommessa come questa: dei ragazzi così giovani saranno attratti dall’ipotesi di lavorare e passare delle ore in un contesto completamente diverso da quello di provenienza? Forse la mattinata passata tra le coltivazioni biologiche de La Nuova Arca sarà veramente un punto di svolta per qualcuno di loro, perché la prima risposta è stata entusiastica. Leggi il post

, , , , , ,

Storie di un incontro. Tutti in cerchio, alla fine del progetto di agricoltura sociale

Storie di un incontro - la serata per ripercorrere il progetto di agricoltura sociale Le Imprese e i Giovani
Storie di un incontro – la serata per ripercorrere il progetto di agricoltura sociale Le Imprese e i Giovani

Ci siamo ritrovati alla Casa del Giardinaggio per ripercorrere l’esperienza del progetto di agricoltura sociale Le Imprese e i Giovani. Tutti insieme, i ragazzi che vi hanno partecipato e le aziende che li hanno ospitati, i centri di aggregazione giovanile e i rappresentanti istituzionali del Municipio Roma IX, noi di Kairos e l’assistente sociale. In cerchio, alla nostra maniera, per raccontare ed ascoltare questo esperimento. Per dialogare e riflettere su risultati, potenzialità ed elementi da correggere. Le Imprese e i Giovani, infatti, è un progetto di agricoltura sociale dai tratti innovativi. “È importante vedersi per discuterne di persona, non solo attraverso pezzi di carta, e creare occasioni per scoprire cose belle. Raccontarci anche la bellezza della natura”. Con queste parole Martino Rebonato apre la serata. Leggi il post

, , , , , ,

Storie di un incontro: il programma della serata

Storie di un incontro - Le Imprese e i Giovani. Progetto di agricoltura sociale
Storie di un incontro – Le Imprese e i Giovani. Il programma dell’appuntamento con i ragazzi che hanno partecipato al progetto di agricoltura sociale

Procedono i preparativi per Storie di un incontro – Le Imprese e i Giovani, l’appuntamento del 15 settembre con i ragazzi, le aziende agricole e gli operatori che hanno partecipato a “Le Imprese e i Giovani“, il nostro progetto di agricoltura sociale promosso dal Municipio Roma IX e finanziato dalla Regione Lazio.

Ci ritroveremo alle 17.30, alla Casa del Giardinaggio di Roma (via Ardeatina 610). Il programma della serata, dopo i saluti di rito, inizierà con i racconti e le riflessioni sul progetto. Interverranno Luana De Leo, assistente sociale del Municipio Roma IX, e Andrea Zampetti, pedagogista sociale di Kairos. Ci saranno anche i ragazzi, i beneficiari dell’intervento, a rievocare le esperienze vissute. Insieme alle aziende agricole e agli stakeholder dell’iniziativa daranno vita a una conversazione tra gli attori del progetto Le Imprese e i Giovani. Leggi il post

, , , , ,

Il 15 settembre siete invitati a conoscere le “Storie di un incontro”

Storie di un incontro - Le Imprese e i Giovani
Foto di gruppo con alcuni dei ragazzi che si racconteranno durante “Storie di un incontro – Le Imprese e i Giovani”

Stiamo preparando una serata che vorremmo trascorrere insieme a voi. Vi invitiamo a “Storie di un incontro – Le Imprese e i Giovani”, una piacevole occasione per passare delle ore di fine estate con i ragazzi che hanno partecipato al progetto di agricoltura sociale, promosso dal Municipio Roma IX, “Le Imprese e i Giovani“. Giovedì 15 settembre, ore 17.30, alla Casa del Giardinaggio di Roma, in via Ardeatina 610, vogliamo rivivere le esperienze dei giovani che si sono messi alla prova con il lavoro agricolo e le impressioni delle aziende agricole che hanno dato loro fiducia.

Storie di un incontro, quello avvenuto tra i giovani beneficiari dei nostri progetti di agricoltura sociale e le imprese che collaborano con noi, è l’appuntamento che vuole celebrare la conclusione del progetto “Le Imprese e i Giovani”.  Leggi il post

, , , ,

La strada fatta… con i ragazzi. Parlano i beneficiari dell’agricoltura sociale

focus group dei beneficiari
Il focus group con i giovani beneficiari dei progetti di agricoltura sociale

C’è stato un momento particolare ad animare il workshop “Campi Aperti – La strada fatta e quella da fare” che abbiamo fatto lo scorso 31 maggio al Casale di Martignano: i focus group e i tavoli di lavoro ci hanno fatto pensare e discutere sulla “strada fatta” con l’agricoltura sociale, insieme a partner e giovani beneficiari, e sulla “strada da fare”, raccogliendo idee per nuove iniziative.In contemporanea, raccolti in tre posti diversi dell’azienda agricola bagnata dal lago di Martignano, abbiamo ascoltato le esperienze e le sensazioni dei ragazzi che hanno partecipato ai progetti in ambito agricolo, ci siamo confrontati con i partner e i servizi con i quali collaboriamo ed abbiamo messo in moto la capacità di iniziativa degli altri partecipanti al workshop. Leggi il post

, , , , , , ,

Focus group dei beneficiari dei progetti – Workshop “La strada fatta e quella da fare”

focus group dei beneficiari
Il focus group con i beneficiari dei progetti di agricoltura sociale di Kairos

Il momento principale del workshop “Campi Aperti – La Strada fatta e quella da fare” ci ha visto ragionare sulla “strada fatta” con i progetti di agricoltura sociale per tracciare “quella da fare”. Lo abbiamo fatto, in parallelo, con due focus group e dei tavoli di lavoro. Pubblichiamo di seguito quanto è emerso da uno dei due focus group, quello che ha visto le impressioni dei giovani beneficiari dei nostri progetti, insieme a Tiziana Piacentini e Patrizia Piscitelli di Kairos. Mettiamo a disposizione anche le domande guida del confronto e vi segnaliamo il resoconto del focus group dei referenti di servizi e partner di progetto.

 

Leggi il post

, , , , , , , , ,

Focus group dei referenti di servizi e partner di progetto – Workshop “La strada fatta e quella da fare”

Focus group dei referenti di servizi e partner per l'agricoltura sociale
Il focus group con i partner dei progetti di agricoltura sociale di Kairos

Il momento principale del workshop “Campi Aperti – La Strada fatta e quella da fare” ci ha visto ragionare sulla “strada fatta” con i progetti di agricoltura sociale per tracciare “quella da fare”. Lo abbiamo fatto, in parallelo, con due focus group e dei tavoli di lavoro. Pubblichiamo di seguito quanto è emerso da uno dei due focus group, quello che ha visto riunirsi i referenti dei servizi e dei partner che collaborano ai nostri progetti, insieme ad Andrea De Dominicis e Francesca Prete di Kairos. Mettiamo a disposizione anche le domande guida del confronto e vi segnaliamo il resoconto del focus group dei beneficiari dei progetti.


Leggi il post

, , , , , , ,

Workcamp 2016: ragazzi di tre lingue diverse e un giardino

I ragazzi del Workcamp 2016 che lavorano sulle aiuole del nuovo giardino della scuola Grazia Deledda
I ragazzi del Workcamp 2016 che lavorano sulle aiuole del nuovo giardino della scuola Grazia Deledda

Negli spazi di una scuola di Roma, la “Grazia Deledda”, sta avvenendo qualcosa di particolare. Per due settimane, dal 17 al 31 luglio, ragazzi italiani, tedeschi e finlandesi stanno partecipando ad uno scambio internazionale, il Workcamp 2016, che li vede all’opera in alcuni progetti. Uno di questi riguarda il giardinaggio e vede la collaborazione di Kairos.

Il Centro giovanile Meta e i suoi partner internazionali, la Sozialistische Jugend Deutschlands “Die Falken” di Leverkusen, in Germania, e Nuoret Kotkat di Oulu, in Finlandia, hanno dato vita ad un’iniziativa che quest’anno fa tappa in Italia e ha lo scopo di rafforzare tra gli adolescenti alcuni valori fondanti dell’Europa: partecipazione attiva, inclusione e antidiscriminazione. Il Workcamp è finanziato dal programma comunitario Erasmus+ e dal progetto tedesco ewoca³. Per due settimane ci sarà l’opportunità di trascorrere un’esperienza di vita in comune, ospitati dalla scuola statale “Grazia Deledda” nel territorio del Municipio VII di Roma. Leggi il post

, , ,

I campi in cui crescono anche possibilità: le aziende agricole partner

I ragazzi all'opera in una delle aziende agricole che collaborano con Kairos
All’opera in un’azienda agricola partner di Kairos

Semplicemente, non partirebbero i nostri progetti di agricoltura sociale senza la collaborazione delle aziende agricole. Sono lo scenario in cui nascono le nuove opportunità per i giovani beneficiari delle nostre iniziative. Offrono gli strumenti, le esperienze, i campi con i quali i ragazzi lavoreranno e impareranno. Oggi presentiamo le aziende agricole che partecipano ai nostri progetti, ospitando i tirocini o le piccole esperienze di formazione e orientamento al lavoro che offriamo ai giovani che vivono condizioni sociali difficili.

Il Casale di Martignano, sulle rive dell’omonimo lago, è protagonista di una fedele collaborazione con Kairos. Oltre ad ospitare nei propri terreni i partecipanti ai progetti Campi Ri-Aperti e Nuovi Campi Aperti, ha fatto da location al workshop sull’agricoltura sociale La strada fatta e quella da fare e ad altre occasioni di formazione legate al progetto Campi Aperti per il Sociale dell’Associazione Oasi. Le sue campagne, il suo allevamento di maiali, lo splendido prato sulle rive del lago vengono percorsi dalla “passeggiata dinamica”, uno dei momenti che contraddistinguono i nostri workshop. Leggi il post

, , , , , , , , , ,

Campi Ri-Aperti. Aprire opportunità con il lavoro

Un momento di riposo e di confronto durante un tirocinio del progetto Campi Ri-Aperti
Un momento di riposo e di confronto durante un tirocinio del progetto Campi Ri-Aperti

Seguire da vicino un giovane che fa il suo approccio con il mondo del lavoro del paese che lo ha accolto. Affidargli tutte le responsabilità che normalmente richiedono le mansioni che è chiamato a svolgere. Dare fiducia ad una persona che ha iniziato un duro cammino di integrazione. Queste sono opportunità importanti per i giovani rifugiati e richiedenti asilo che partecipano al nostro progetto Campi Ri-Aperti.

Si tratta di un progetto di agricoltura sociale che si caratterizza, in primo luogo, per i soggetti ai quali si rivolge. Questa volta abbiamo “RI-aperto” i campi perché la sillaba “RI” fa riferimento proprio ai rifugiati e ai richiedenti asilo. Sono giovani migranti quelli che inseriamo in un percorso di orientamento e formazione al lavoro agricolo. Percorsi che sono individualizzati, personalizzati, e ci permettono di seguire con attenzione i progressi e le difficoltà incontrate durante il cammino. I partecipanti ad ogni modulo del progetto, infatti, non sono più di quattro. Leggi il post

, , , , ,

© Copyright 2015
Kairos
Società cooperativa sociale a.r.l. O.N.L.U.S. (di tipo “B”, ai sensi della L. 381/91)

Sede legale: via Attilio Ambrosini n. 72 – 00147 Roma
Tel.: 06.5160.0539
Fax: 06.5188.2122
segreteria@kairoscoopsociale.it