Com’è il primo incontro tra un adolescente e l’agricoltura sociale?

Giornate di Agricoltura Sociale - Il primo incontro tra l'adolescente e l'agricoltura sociale
Ieri, 24 ottobre, nei campi de La Nuova Arca la prima delle Giornate di Agricoltura Sociale – Il primo incontro tra l’adolescente e l’azienda agricola

Ieri abbiamo assistito ad un momento che potrebbe rivelarsi fondamentale nella vita di un adolescente. Non è un’esagerazione dirlo. La prima delle quattro Giornate di Agricoltura Sociale ha fatto incontrare dei ragazzi, non ancora diciottenni, con la possibilità di iniziare un percorso di inclusione sociale a contatto con la natura, all’interno di un’azienda agricola.

Si tratta del loro primo incontro con l’agricoltura sociale. E possiamo ben immaginare quanto possa essere importante la prima impressione, soprattutto se c’è da accettare una scommessa come questa: dei ragazzi così giovani saranno attratti dall’ipotesi di lavorare e passare delle ore in un contesto completamente diverso da quello di provenienza? Forse la mattinata passata tra le coltivazioni biologiche de La Nuova Arca sarà veramente un punto di svolta per qualcuno di loro, perché la prima risposta è stata entusiastica.

Giornate di Agricoltura Sociale - 1

Ieri abbiamo conosciuto dei ragazzi molto diversi tra loro, tanto quanto i motivi per i quali sono stati accompagnati a questo appuntamento dagli operatori che li seguono quasi tutti i giorni. E. ha 17 anni e ha partecipato all’incontro insieme alla psicologa che lo accompagna anche nell’orario scolastico. Un po’ di timore e insicurezza trasparivano, ma quando c’era da mettere le mani tra i pomodori o nel terreno, per seminare l’aglio, non si è tirato indietro. Forse è più facile interagire se si comunica con il “fare qualcosa”. Magari facendolo insieme e tra gli orizzonti ondulati e verdi che costeggiano l’Ardeatina, per chilometri, oltre il Santuario del Divino Amore.

Giornate di Agricoltura Sociale - ogni adolescente con gli operatori a piantare l'aglio nei campi de La Nuova Arca
Giornate di Agricoltura Sociale – ogni adolescente con gli operatori a piantare l’aglio nei campi de La Nuova Arca

S. e C. sono due ragazze di Santa Palomba, quartiere isolato e abbandonato tra Roma e Pomezia. Vengono da “Tutti al Centro”, il centro d’aggregazione giovanile del quartiere. L’unico servizio, l’unico punto d’incontro, che non sia a decine di chilometri da Santa Palomba. S. e C. sono state accompagnate da un’educatrice del centro. C. è timida, terrorizzata dall’idea di essere fotografata e di prendere la parola per presentarsi durante il consueto momento iniziale in cui ci sediamo tutti in cerchio. Ma si scioglie quasi subito ed esce fuori la sua simpatia. Si presta con entusiasmo a provare la nostra nuova telecamera sportiva. La aggancia alla vita con una fascetta e ci permette di girare le nostre prime immagini in soggettiva del lavoro svolto dagli adolescenti e dai giovani che partecipano ai nostri progetti. Poi la passa a S., che la prova sulla testa e ci offre il suo punto di vista (letteralmente) per tantissimi minuti, mentre è impegnata a piantare l’aglio. Si era dimenticata di averla indossata. Benissimo, il collaudo della nostra nuova telecamerina ci dice, quindi, che non è poi così scomoda. Prestissimo vi mostreremo dei frammenti davvero piacevoli che abbiamo raccolto.

Giornate di agricoltura sociale - La Nuova Arca 2

C’erano anche altri operatori, educatori ed assistenti sociali. Questa è un’occasione utile anche a loro per capire se l’agricoltura sociale può fare al caso di uno dei ragazzi dei quali si occupano. Ed anche loro, come i ragazzi, gli operatori de La Nuova Arca e noi di Kairos, hanno messo le mani nella terra. Tutti insieme, prima tra i pomodori e poi alle prese con l’aglio. Un momento di formazione e, soprattutto, condivisione per tutti i presenti. Con noi c’era anche Asia, ragazza straordinaria che è cresciuta tantissimo grazie ai nostri progetti di agricoltura sociale. Ora continua a lavorare nella cooperativa che ieri ci ha ospitato. Si è trovata ad avere un ruolo particolare: conosce tutti. I pedagogisti di Kairos, lo staff de La Nuova Arca e anche le due ragazze che vengono dal suo stesso quartiere. E ha svolto benissimo quel ruolo, aiutandoci a mettere a proprio agio i giovani protagonisti di questa giornata.

E alla fine il pranzo! Le mamme ospitate da La Nuova Arca, che collabora con Kairos anche per la Rete mamma-bambino, al ritorno dalla campagna ci hanno fatto trovare la tavola imbandita sotto il gazebo.

Giornate di Agricoltura Sociale - Il momento del pranzo a La Nuova Arca
Giornate di Agricoltura Sociale – Il momento del pranzo a La Nuova Arca

Per richiedere informazioni o prenotarsi per le prossime Giornate di Agricoltura Sociale, i contatti di Kairos sono:
mail – segreteria@kairoscoopsociale.it
tel. – 06 51600539

Ecco il calendario delle prossime Giornate di Agricoltura Sociale:

  • 7 novembre, ore 9,30-14,30, La Nuova Arca – Roma, Municipio 9. Prenotarsi entro il: 31/10/2016
  • 15 novembre, ore 9,30-15,30, Casale di Martignano – Roma, Municipio 15. Prenotarsi entro il: 8/11/2016
  • 23 novembre, ore 9,30-13,30, Azienda Agricola D’Alesio – Roma, Municipio 5. Prenotarsi entro il: 16/11/2016


ALTRI POST SUL BLOG


Giornate di Agricoltura Sociale: laboratori per ragazzi nelle aziende agricole


Lascia un commento

© Copyright 2015
Kairos
Società cooperativa sociale a.r.l. O.N.L.U.S. (di tipo “B”, ai sensi della L. 381/91)

Sede legale: via Attilio Ambrosini n. 72 – 00147 Roma
Tel.: 06.5160.0539
Fax: 06.5188.2122
segreteria@kairoscoopsociale.it